Il fumo fattore di rischio maggiore nell’asma dei giovani

 in questo articolo (testo completo su importanza fumo sigaretta e asma giovani) si conferma che il fumo è un fattore di rischio indipendente per lo sviluppo di sintomi di asma, perdita di funzionalità polmonare e riacutizzazioni di crisi asmatiche. I meccanismi della malattia polmonare correlata al fumo possono includere un’infiammazione delle piccole vie aeree , iper-reattività delle vie aeree, e ostruzione del flusso aereo. Inoltre, i pazienti con asma che fumano hanno una risposta ridotta ai cortisonici inalati con gli spray. L’effetto del fumo sui polmoni asmatici  aumenta lo sviluppo delle caratteristiche della bronchite cronica ostruttiva (BPCO), e spesso vi è una sovrapposizione di asma-BPCO. La maggior parte degli adulti che fumano regolarmente ha iniziato l’abitudine da adolescenti. Le linee guida Global Initiative for Asthma (GINA) sottolineano l’importanza fondamentale di identificare i fattori di rischio modificabili per le riacutizzazioni, come il fumo. Chiede inoltre agli operatori sanitari di incoraggiare i fumatori a smettere ad ogni visita e fornire l’accesso a servizi di consulenza e risorse.